Pallavolo, l’Itas apprezza il gesto della Kioene Padova: “Grande sportività”

di Redazione PadovaSport.TV

Il rinvio della partita Itas Trento- Kioene Padova su decisione del club guidato da Fabio Cremonese è stato un gesto molto apprezzato dalla controparte: «Un ringraziamento a Pallavolo Padova per la sensibilità e sportività dimostrata: veri Signori!», ha «cinguettato» il patron trentino Diego Mosna. Seguito a ruota da Simone Giannelli, la vera causa scatenante del rinvio per la nuova positività. Trento, infatti, si sarebbe presentata al match domenicale senza i due palleggiatori di ruolo della rosa: «Complimenti alla Pallavolo Padova! Chapeau – ha twittato Giannelli – siete stati dei signori!». Il comportamento di Padova, in totale antitesi rispetto a quanto deciso da Vibo Valentia, che aveva scelto di scendere in campo ugualmente contro Trento in una situazione analoga, pone un dilemma su cui anche i tifosi della Kioene si sono divisi. Un’ampia maggioranza ha sostenuto la decisione della società, lodandone lo spirito sportivo. Altri si sono interrogati se Trento, a parti invertite, avrebbe fatto lo stesso. Più in generale il gesto del ds Stefano Santuz raccoglie consensi in un momento in cui il fair play, spesso viene calpestato in nome del risultato sportivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy