Serie D

Arzignano, poker al San Martino con la generazione Z in campo

Arzignano, poker al San Martino con la generazione Z in campo

Nel turno infrasettimanale Bianchini ha ruotato in campo ben sette giocatori nati dopo il 2000

Redazione PadovaSport.TV

Un Arzignano Valchiampo più forte del freddo e della pioggia, oltre che del suo avversario, il San Martino Speme, continua la sua corsa in solitaria in vetta alla classifica. Prestazione non stellare a causa delle condizioni del terreno del Dal Molin, ma la copertina di giornata va ai baby giallocelesti chiamati in causa dal tecnico del Grifo, viste anche le diverse assenze. I padroni di casa terminano infatti il match con ben sette giocatori nati dopo il 2000 in campo, la cosiddetta "generazione Z".

"Le condizioni del campo erano al limite – ha commentato a fine gara l'allenatore dell'Arzignano Giuseppe Bianchini –. Per fortuna poi nel secondo tempo ha smesso di piovere, perché se continuava così la partita era a rischio. Noi siamo stati bravi a sbloccarla subito. Alla fine, il risultato è largo, ma in realtà è stato in bilico per un bel po’, i ragazzi sono stati bravissimi perché non era per niente facile. Loro, il San Martino Speme, a discapito della classifica sono una buona squadra che può mettere in difficoltà chiunque".

tutte le notizie di