Caldiero, la società puntualizza: “Entusiasti e orgogliosi della situazione in classifica”

di Redazione PadovaSport.TV

A proposito del nostro articolo di oggi relativo ad alcune dichiarazioni del presidente del Caldiero (serie D, girone C) Filippo Berti (leggi qui) , la società veronese ha chiesto di poter rettificare con questo comunicato:

Leggiamo sui Vostri portali l’articolo in oggetto e ci vediamo costretti a chiederVi di redigere opportuna nota di rettifica e di chiarimento in ordine alla Vostra interpretazione, evidentemente strumentale, all’articolo apparso sull’Arena di oggi e richiamato dai Vostri mezzi di informazione.

Dal tenore generale dell’intervista rilasciata dal  Presidente Filippo Berti al quotidiano L’Arena, si evince chiaramente come il presidente sia entusiasta e orgoglioso della situazione in classifica della propria Prima Squadra, che abbia dato merito al gruppo e alla società e, d’altro canto, abbia comunque espresso le difficoltà che potrebbe avere, sotto un profilo economico, in un eventuale salto di categoria.

E’ innegabile che, in un panorama calcistico, sia della serie D e ancora più della serie C, in cui sovente le società si trovano a dover rinunciare alla categoria per difficoltà economiche (come del resto Voi stessi precisate), le dichiarazioni di Filippo Berti dimostrano un approccio concreto e equilibrato all’impegno assunto e non vanno certo a minare i principi di impegno, di correttezza e di lealtà sportiva che hanno sempre caratterizzato il Calcio Caldiero ancor più da quando siede l’attuale Presidente; dimostrazione ne è il fatto che, da quando Filippo Berti riveste la carica di Presidente, il Calcio Caldiero ha ottenuto tre salti di categoria, guadagnati tutti sul campo.

Una lettura diversa dell’articolo pare veramente voler trovare nelle parole del presidente un intento manipolatorio che invece è del tutto assente, trattandosi di dichiarazioni che hanno espresso stima e apprezzamento per i successi della propria Prima squadra, basti leggere il contenuto dell’articolo dell’Arena senza malizia.

Vi invitiamo pertanto a voler pubblicare sul Vostro sito le nostre note e a pubblicare idonea rettifica, rimuovendo altresì i commenti da Voi espressi.

Distinti saluti

ASD CALCIO CALDIERO TERME

Basta leggere l’intervista integrale a L’Arena per rendersi conto di quanto siano stati infelici e ingenue secondo noi le dichiarazioni del presidente del Caldiero Filippo Berti. A promozione in C, eventualmente raggiunta, si può legittimamente rinunciare al salto di categoria, ma perché far intendere dopo tre giornate (da primi a punteggio pieno) di non essere interessati alla promozione (da esserne addirittura “spaventati”)? In questo modo si sottende la volontà (neanche troppo nascosta) di non ambire al massimo della posta in palio, una volta raggiunta la salvezza. Il sistema calcio non favorisce certo le piccole realtà che si affacciano al professionismo (e anche questo è un problema), ma perchè uscire con questi statement a campionato iniziato? (Ste.Via.)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy