Eccellenza: le regioni cominciano ad ufficializzare la ripresa, attesa per il Veneto

di Lorenzo Aluigi

C’è fermento nel mondo del dilettantismo. Il motivo è riconducibile all’ormai nota questione che riguarda l’Eccellenza, sempre più vicina al via libera. I club distribuiti in tutta Italia hanno detto la loro, permettendo ai vari Comitati Regionali di poter mettere sul tavolo delle ipotesi per tornare a giocare. Da ipotesi si è poi passati a fatti sempre più concreti, con tante regioni che ora stanno via via ufficializzando le decisioni. Non ultima la Toscana, che ha confermato con la data del 18 aprile il ritorno sui campi.

C’è ora attesa anche per le decisioni definitive del CR Veneto, con a capo il presidente Giuseppe Ruzza. L’accorpamento delle tre friulane sembra ormai una certezza, con queste che verranno inserite nel girone orientale assieme alle trevigiane e veneziane. Al raggruppamento verrà chiesto un po’ di sacrificio, dovendo scollinare il confine per raggiungere il Friuli. Non sembrano però esserci particolari intoppi per quanto riguarda il discorso. Con le venti squadre partecipanti si avrà quindi diritto alle due promozioni per i due gironi da dieci, con il Veneto fin da subito fortemente indirizzato verso questo aspetto. Questo fine settimana sarà decisivo per avere notizie più certe, entro la prossima settimana verrà, con ogni probabilità, messo tutto nero su bianco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy