Eccellenza: tre friulane vogliono ripartire. Il Veneto le accoglierà?

di Lorenzo Aluigi

Dal Friuli giungono notizie in merito ad un’opportunità ventilata nella giornata di ieri. Detto della suggestione di accorpare le friulane (e le trentine) al Veneto per la ripresa dell’Eccellenza, ora cominciano ad esserci più certezze. Pare infatti che tre società friulane (Chiarbona Ponziana, Pro Gorizia e San Luigi) abbiano dato il proprio assenso ad unirsi ai club veneti per completare la stagione. Il numero passerebbe così da 17 a 20, raggiungendo finalmente la cifra per consentire i due gironi da dieci squadre ciascuno.

Il Comitato Regionale Veneto, con a capo il presidente Ruzza, ha sempre cercato di raggiungere questo numero per poter garantire le due promozioni. In Lombardia, visto l’alto numero di squadre disponibili a giocare (sono 33, per tre gironi da 11), non c’è stato bisogno di collaborazioni tra regioni, mentre Veneto e Friuli potrebbero invece unire le forze per portare a termine la stagione. Non c’è ancora nulla di certo, ora bisognerà capire il punto di vista dei club del girone Veneto orientale sull’eventuale trasferta fuori regione.

Bisogna però decidere in fretta: il presidente della LND, Cosimo Sibilia, attende la mail con format e numero di squadre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy