Serie D, Campodarsego: Sottovia e Severgnini possono sparigliare le carte

di Lorenzo Aluigi

Dario Sottovia e Nicolò Severgnini sono due autentici colpi da novanta per il Campodarsego. Parliamo di due giocatori che sono sempre stati abituati a giocare per vincere, ora si uniscono per salvare i Gabbiani. Il 30enne centrale difensivo torna in biancorosso dopo quattro stagioni, anche in quel caso il passaggio era avvenuto proprio dalla Luparense. Poco spazio in questa stagione quello concesso da Zanini, che ha preferito puntare sulla coppia Munaretto-Beccaro. Un elemento del genere però ha bisogno di continuità, ed ecco che si è venuta a creare questa opportunità. Ale Ballarin lo accoglie a braccia aperte, pronto ad affidargli le chiavi della difesa.

L’attaccante ex Cjarlins, invece, è reduce da una parentesi negativa in Friuli. E’ arrivato alla corte di Zanutta con l’obiettivo di vincere il campionato, ma è naufragato assieme a tutta la squadra, che solo ora sembra si stia riprendendo. Solo quattro reti in arancioazzurro, che unite alle cinque con la maglia dell’USG Sedico portano a nove i centri stagionali del classe ’89. Giocherà per la prima volta in carriera a casa sua, lui che risiede a Reschigliano. E chissà che questa non sia un’ulteriore motivazione per tornare a fare quello che gli riesce meglio: rendere inoffensivi i portieri avversari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy