Serie D, Cartigliano: una piccola isola felice, i punti di forza dietro l’exploit dei biancazzurri

di Lorenzo Aluigi

Il capitano

L’anima di questa squadra non può che essere Edoardo Di Gennaro (in foto), che indossa con orgoglio la fascia di capitano. Il numero nove aveva iniziato la stagione dopo il bruttissimo infortunio che lo aveva coinvolto in quella precedente, la rottura del crociato ha sempre bisogno di tempo per essere assorbita. L’attaccante di Ferronato ha però lavorato con tranquillità, senza forzare i tempi e potendo contare sul supporto di tutta la società compagni compresi. Dopo un iniziale periodo di assestamento, dovuto alla lunga inattività, il “DiGe” sta tornando quello che tutti conoscono, un attaccante che non solo fa gol, ma che lavora anche tanto per la squadra. Sono già nove i centri fino ad ora, l’ultimo, pesantissimo, è arrivato dal dischetto ieri a Porto Tolle (92′): sangue freddo, leadership e carisma, tutte peculiarità che non mancano al centravanti biancazzurro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy