Serie D, il Cjarlins Muzane ritrova due pedine preziose per l’Este

di Lorenzo Aluigi

Dopo l’ennesimo sfogo del patron Vincenzo Zanutta, il Cjarlins Muzane ha un solo risultato a disposizione nel match di oggi contro l’Este. Vincere diventa quasi un obbligo per le ambizioni degli arancioazzurri, che hanno sprecato tantissime occasioni di agganciare il primato. Lo stesso Zanutta, pur continuando a dar fiducia a mister Bertino, si è più volte lamentato dei troppi pareggi, mentre mercoledì ad Arzignano è arrivata una bruciante sconfitta. Per avere la meglio di un cliente difficile come l’Este, il tecnico friulano potrà contare sul ritorno di una pedina fondamentale come Michele De Agostini, perno difensivo che ha scontato i due turni di squalifica e che si è ripreso dopo qualche acciacco fisico. L’ex capitano del Pordenone, sceso in D per la prima volta a settembre scorso dopo una vita nel professionismo, è uno dei migliori marcatori della squadra (4 reti), anche se di mestiere fa il difensore centrale. Il suo ritorno fra i convocati, unito a quello di Tobanelli, è importante soprattutto per lo spogliatoio: Bertino lo sa bene e potrebbe proporlo a distanza di più di un mese dall’ultima volta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy