Serie D: il Trento butta via due punti, ma ci sono due macroscopici errori arbitrali

di Lorenzo Aluigi

Il pareggio casalingo del Trento contro il fanalino di coda Chions ha fatto molto parlare, soprattutto per la straordinaria rimonta dei ragazzi di Rossitto al cospetto della corazzata del campionato. Lo spirito è quello di una squadra che deve salvarsi, con la voglia di recuperare il risultato e che non si arrende fino a che non sente il triplice fischio. Dall’altra parte c’è una squadra, quella trentina, che non può permettersi di subire rimonte del genere, soprattutto in casa e a 4′ dalla fine, recupero compreso. Le reti del Chions (3-2 e 3-3) sono arrivate infatti tra l’89’ e il 93′ a seguito di due calci d’angolo, disattenzioni gravi per i ragazzi di Parlato. Restano i grandi meriti del Chions, che conclude l’andata senza aver mai vinto una partita, anche se questo pareggio ha il sapore del successo.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy