Serie D: il Trento butta via due punti, ma ci sono due macroscopici errori arbitrali

di Lorenzo Aluigi

Per correttezza di cronaca, ci sono però da sottolineare due episodi decisivi che hanno favorito la rimonta friulana. Il primo, sul parziale di 2-0, riguarda la rete annullata a Belcastro, che sfugge oltre la linea difensiva e batte il portiere. L’assistente dell’arbitro però ravvisa un tocco con la testa (che non c’è) di Aliù, inducendo quindi il collega a fischiare un fuorigioco inesistente. Il secondo, sempre sul medesimo risultato, coinvolge il neo entrato friulano Consorti e il difensore trentino Trainotti, con il primo che cade in area a seguito di un presunto contatto con il secondo e anche in questo caso l’arbitro prende un importante abbaglio. Dalle immagini si evince come non ci sia nessun tocco di Trainotti sull’avversario. Sul seguente rigore, Torelli spiazza Cazzaro e dà il via alla rimonta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy