Serie D, la caduta dei giganti: Delta e Mestre sorprese dalla coppia Manzanese/Belluno

di Lorenzo Aluigi

Il nono turno di Serie D ha mantenuto invariate le prime posizioni della classifica, ma le sconfitte del Delta e del Mestre potrebbero favorire il sorpasso del Trento in testa.

QUI DELTA

Scoppola considerevole per i ragazzi di Pagan, che raccolgono la palla dal fondo della rete per ben 4 volte senza mai esultare. E’ un 4-0 pesante, che ovviamente non mina quanto di buono fatto finora, ma darà ulteriori spunti sia alla dirigenza che all’allenatore per provare a migliorare, sia sull’aspetto tecnico che in sede di calciomercato. Non è un mistero che i polesani cerchino una punta centrale in grado di garantire un certo numero di reti, ma intanto bisogna attingere al massimo dalle risorse già presenti. Dall’altra parte invece abbiamo visto una Manzanese in forma smagliante, Roberto Vecchiato fa bottino pieno nel rodigino (aveva già vinto con l’Adriese alla prima giornata) e si gode un gruppo che continua a crescere. Sugli scudi Gnago e Moras.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy