Serie D, la crisi del Delta non sembra avere fine. Ancora un rinvio

di Lorenzo Aluigi

E’ per distacco la squadra più in difficoltà della Serie D. Il Delta Porto Tolle si sta trovando a dover attraversare il momento più difficile della storia recente, il tutto da imputare al coronavirus. Non bastava il già sicuro rinvio della partita di domenica contro l’Arzignano, è arrivata l’ufficialità anche per quella relativa a mercoledì 3/02 al cospetto del Belluno. Il numero di gare da recuperare diventa ora davvero impietoso: con l’ultimo rinvio, siamo a otto match da riprogrammare, un numero elevatissimo se consideriamo il già fitto calendario. Una situazione di totale emergenza per i polesani, che finalmente erano riusciti a trovare compattezza dopo qualche annata in chiaroscuro. A conti fatti la squadra di Pagan non scende in campo dal 23 dicembre, giorno del derby contro l’Adriese e terminato 2-2, è passato poco più di un mese e la situazione è degenerata a tal punto da allarmare tutto il girone. Il punto di domanda più grande resta sempre lo stesso: quando si giocheranno tutti questi recuperi? Una soluzione va trovata, e anche in fretta, per ora al Delta va l’augurio di un pronto ritorno in campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy