Serie D, l’Este domina ma capitola per i suoi errori. De Mozzi: “La rosa dell’Adriese è superiore, troppi indisponibili per noi”

di Lorenzo Aluigi

Lo 0-2 con cui l’Adriese ha sconfitto l’Este nella bassa padovana lascia tanto amaro in bocca ai padovani, protagonisti di un’ottima prova, ma sfortunata. Il tecnico atestino Max De Mozzi ha dovuto fare i conti con tanti indisponibili, i polesani ne hanno approfittato per colpire sfruttando le sviste giallorosse. Restano così 17 i punti dalle parti del “Comunale“, mentre i rodigini allenati da Mattiazzi salgono a 19, trovando il quinto risultato utile consecutivo.

Ecco le parole di mister De Mozzi sulle colonne de “Il Mattino di Padova“:

Sul piano del possesso palla abbiamo fatto molto bene nella prima frazione, ci siamo stati solo noi in campo. Forse potevamo creare qualcosina in più visto il predominio territoriale, al di là di un paio di occasioni con Cardellino e Stefani non c’è stato molto altro. Siamo stati puniti da due nostri errori (buco di Zanetti sul primo gol e rigore ingenuo di Ferreira su Beltrame, ndr), se poi ci mettiamo anche gli indisponibili il cerchio si chiude. Mancando Ruano, Bordi e Nalini era assente l’intero asse centrale, poi si è fatto male anche Presello e non ho potuto spostare Caccin nel suo ruolo naturale in mezzo al campo. Ora testa alle prossime gare, ci aspettano tanti scontri diretti. Uno su tutti il derby con il Campodarsego, con una squadra così giovane i momenti di difficoltà servono per crescere.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy