Serie D, the day after: dopo il big match, quante squadre sono ancora in corsa?

di Lorenzo Aluigi

Lo o-o di ieri tra Trento e Manzanese ha lasciato tutto invariato. Si è visto un match equilibrato, ma a saltare all’occhio è stata la sontuosa prestazione dei friulani. Roberto Vecchiato ha preparato alla grande i suoi ragazzi, protagonisti della reazione che ci si aspettava dopo la debacle di Sant’Ambrogio. Il palo di Nicoloso grida vendetta, mentre Carmine Parlato ha l’urlo strozzato in gola per la rete annullata ad Aliù (per un fuorigioco che però c’è). L’U.Clodiense non ha approfittato del rallentamento delle due avversarie, perdendo sul campo di un Caldiero Terme più che mai vivo. La squadra guidata da Soave sta stupendo tutti, in una delle ultime interviste il presidente Filippo Berti ha dichiarato di avere il sogno di confermare l’ossatura per crescere ulteriormente. Ad inizio stagione erano proprio i veronesi la sorpresa, nonostante i vertici societari avessero dichiarato di non essere interessati al salto di categoria.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy