Serie B, il titolo d’inverno è questione per otto. E quasi sempre vuole dire serie A a maggio

di Redazione PadovaSport.TV

Parte la volata al titolo per il titolo d’inverno, che in B vuol dire quasi sempre Serie A. Il solo Palermo (per due volte: 2017-18 e 2018-19) negli ultimi anni non è stato promosso dopo essere arrivato in testa al giro di boa, cosa invece riuscita a Benevento 2019-20, Verona 2016-17 e Cagliari 2015-16. Adesso questo titolo nelle ultime tre giornate se lo giocano in 8, anche perché ci sono delle partite da recuperare e le distanze sono ravvicinate. Empoli e Salernitana guardano tutti dall’alto, il Monza è in grande ascesa ed è a ruota, ma attenzione al Cittadella che ha due partite in meno e sabato 9 recupera la prima. Non possono essere esclusi dalla corsa Spal, Lecce e Frosinone (una gara in meno), ma anche il Venezia che deve affrontare Pordenone e Cittadella. Proprio gli scontri diretti saranno decisivi: a cominciare da Lecce-Monza di oggi, fino a Empoli-Salernitana nel primo turno dopo la sosta per chiudere, all’ultima di andata, con Lecce-Empoli.

Leggi anche >> Mercato serie B, attaccanti protagonisti: le trattative

 

Il Cittadella intanto oggi affronterà in trasferta l’Entella, in netto rialzo dopo una brutta partenza. Leggi qui le dichiarazioni della vigilia di Roberto Venturato, che lascerà il posto in panchina ancora una volta a Roberto Musso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy