Nuova tendenza

Serie B, quanti stranieri tra i marcatori. E Okwonkwo può essere l’erede di Simy

Okwonkwo Foto Paola Garbuio/LaPresse

L'attaccante granata è partito fortissimo, sulle orme del suo connazionale. Tanti stranieri tra i giocatori con più gol

Redazione PadovaSport.TV

Tra i primi 15 della classifica marcatori di B, sottolinea oggi la Gazzetta dello Sport, ci sono quattro attaccanti non italiani. Osserva tutti dall’alto (201 centimetri e sei gol) Lorenzo Lucca che - se vincesse il titolo di capocannoniere, intitolato a Paolo Rossi - riceverebbe una meravigliosa investitura azzurra. Ma il centravanti del Pisa deve guardare negli specchietti, dove puntano a sorpassarlo – tra gli altri – Okwonkwo (5), oltre ai già noti Lapadula (4, che ha scelto il Perù), Bajic (3) e Galabinov (3). Nel mirino del nigeriano Okwonkwo – in prestito dal Bologna al Cittadella, a segno da quattro giornate di fila – l’emulazione del suo connazionale Simy, ultimo capocannoniere straniero con il Crotone nel 2019/20. Sono gol, questi, che maturano su un terreno fertile. Le elaborazioni Opta ci raccontano che quasi un terzo dei 470 giocatori scesi in campo non è italiano: un 30 per cento che è stato sfiorato nella passata stagione (29%) e che non si toccava dal campionato 2014/15.

Lucca e il mercato

A proposito di Lucca, il centravanti del Pisa ha ovviamente già molto mercato. Ma il suo presidente Giuseppe Corrado frena: "Ci abbiamo messo un anno e mezzo per prenderlo, adesso non abbiamo certo fretta di lasciarlo andar via - dice il patron neroazzurro sul suo attaccante che interessa a Milan, Inter e Juve, escludendo una possibile cessione già a gennaio. - Non ci sono trattative in corso, deve fare un percorso di crescita e non vogliamo fargli accelerare i tempi".

tutte le notizie di