Verso Cittadella-Lecce, Mancosu: “Muoviti a rientrare mister, altrimenti è un casino. Dai granata solo scoppole”

di Redazione PadovaSport.TV

Contro il Vicenza per il capitano del Lecce Marco Mancosu è arrivato il sesto centro in campionato. Il capitano giallorosso è uno dei leader tecnici ed emotivi di una squadra che, da qualche partita a questa parte, è costretta a fare a meno del suo condottiero in panchina, il tecnico Eugenio Corini, in isolamento in seguito alla positività al Covid-19. Il centrocampista sardo, senza mezzi termini, manda un messaggio al suo allenatore: «Muoviti a rientrare, altrimenti è un casino. L’allenatore serve perché i giocatori hanno bisogno ogni tanto di essere bastonati». Adesso ad attendere il Lecce c’è l’insidiosa trasferta di Cittadella, l’ultimo impegno di campionato del 2020: «Per me è la sfida più complicata che potessimo affrontare in questo momento – dice Mancosu, sulle pagine de La Gazzetta del Mezzogiorno – loro sono una squadra tosta che pratica un bel calcio. Ogni volta che ci abbiamo giocato contro, abbiamo preso scoppole. Sarà una partita da affrontare con l’atteggiamento giusto».

Leggi anche > Cittadella-Lecce, Iori: “Certi gruppi nelle difficoltà danno il massimo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy