FeralpiSalò, Caracciolo: “In C senza 2 stipendi rischi di non fare la spesa”

di Redazione PadovaSport.TV

Andrea Caracciolo, punta della Feralpisalò, ai microfoni di C Siamo, in streaming su RaiSport, si è così espresso sul periodo attuale: “Ogni presidente ovviamente dice la sua ma penso che bisognerebbe far parlare gli esperti e gli scienziati, avendo rispetto delle loro decisioni. Gli stipendi? La Serie C non ha niente a che vedere con la Serie A. Se togli due mensilità a un giocatore di Lega Pro con un contratto al minimo, rischi di non permettergli di fare la spesa. Noi come squadra abbiamo detto al nostro presidente che siamo pronti ad ascoltarlo. Ci ha risposto ringraziandoci ma che prima bisognerà vedere quello che succede. Se il campionato verrà interrotto sarà un discorso, se si riprenderà sarà diverso. La scadenza per lo stipendio di marzo non è sicuramente domani quindi il tempo per rifletterci e vedere quale sarà il futuro c’è. Le aziende sono chiuse e la crisi c’è. Quindi non mettiamo i bastoni tra le gambe ma il discorso non può essere similare a quello della Serie C”.

Leggi anche > Di Nardo: “Giocare in estate? È possibile, ma…” 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy