Padova è deserta ma solidale: Alì Supermercati dona un milione di euro, Giorgia Libero Onlus tocca quota 350 mila

Padova è deserta ma solidale: Alì Supermercati dona un milione di euro, Giorgia Libero Onlus tocca quota 350 mila

di Redazione PadovaSport.TV

Mentre i padovani si rifugiano in casa (chi può), lasciando deserte e silenziose le piazze del centro (nella foto i Leoni del Pedrocchi, sterilizzati in queste ore dagli addetti comunali), scatta la corsa alla solidarietà, a favore dell’Ospedale di Padova, il cui reparto di terapia intensiva è sotto pressione in questi giorni di grande emergenza. Dopo la bella iniziativa di Giorgia Libero Onlus, di cui vi abbiamo riferito ieri (la raccolta è arrivata a circa 350 mila euro), va registrata anche l’importante donazione del gruppo Alì Supermercati: guidato dal presidente Francesco Canella: «Stiamo oggi vivendo un’emergenza sanitaria che non ha precedenti – spiega il commendator Canella –  Come azienda che è nata e cresciuta in questa città abbiamo sentito di dover fare la nostra parte, di condividere la nostra crescita con il territorio. Abbiamo per questo deciso di donare un milione di euro all’Ospedale di Padova. Ai medici, infermieri e membri del personale sanitario, che stanno lavorando senza sosta con competenza e impegno per fermare quest’emergenza, va il nostro profondo rispetto e ringraziamento. Ci tengo a sottolineare che questa donazione non è solo da parte della Famiglia Canella, ma anche di tutti i 4.000 collaboratori che compongono la Famiglia Alì e che da giorni stanno lavorando in prima linea per garantire il servizio di pubblica utilità alla Comunità». Risponde il dottor Luciano Flor, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera: «In questo momento di grande sforzo che vede coinvolta tutta l’Azienda Ospedale – Università di Padova, sono particolarmente grato al Presidente del Gruppo Alì per la vicinanza ed il sostegno. Ringrazio quindi a nome di tutto l’Ospedale».

Leggi anche > Il messaggio di Alex Zanardi: “Passare attraverso difficoltà enormi ci farà riassaporare la vita”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy