Trapani, iscrizione sempre più a rischio: tramonta la cessione a Heller, ora spunta il napoletano Palma

Trapani, iscrizione sempre più a rischio: tramonta la cessione a Heller, ora spunta il napoletano Palma

di Redazione PadovaSport.TV

Doveva essere ieri il giorno della cessione, secondo l’ad del Trapani Maurizio De Simone. Invece i tifosi granata sono rimasti in attesa di notizie fino a tarda sera invano… Nessuno compra il Trapani, e se non cambia la proprietà, niente iscrizione in B. Ora spunta come acquirente Giovanni Palma, l’avvocato tributarista napoletano la scorsa stagione per alcuni mesi vice presidente della Juve Stabia prima di uscirsene a fine aprile essendo in rotta di collisione col presidente Manniello. L’avvocato napoletano – il mese scorso – aveva anche avviato una trattativa, non andata poi a buon fine, col presidente del Teramo Luciano Campitelli per entrare a far parte della compagine dirigenziale della società abruzzese. Adesso sarebbe interessato ad acquisire il 50% delle quote della società granata. Un altro 30% verrebbe invece acquistato da un imprenditore genovese. Un primo incontro tra le parti ci sarebbe stato lunedì presso lo studio di Roma del legale napoletano. Sembrerebbe non del tutto sfumata, fra l’altro, la trattativa con Giorgio Heller col quale sarebbe stato firmato venerdì scorso un preliminare di acquisto. L’imprenditore romano da parte sua avrebbe fatto pervenire con posta certificata al De Simone una diffida a definire il tutto presso uno studio notarile di Roma. Intanto le scadenze si avvicinano e il Trapani appare sempre più lontano dalla B, appena conquistata sul campo.

Società a rischio, il Chievo alla disperata ricerca di liquidità dalle cessioni: il punto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy