Il Cittadella a Vercelli per interrompere la crisi

di Redazione PadovaSport.TV

Gara da non fallire per il Cittadella, che stasera per il turno infrasettimanale della serie B sarà di scena al “Piola” di Vercelli in uno scontro-salvezza che mette i brividi. Contro la Pro i granata di Foscarini devono giocoforza dare un segnale importante e conquistare quel successo che manca da otto turni. Anche perché la zona playout dista appena tre lunghezze. Il tecnico trevigiano preferisce pensare positivo e guardare a quello che di buono ha fatto sabato il suo Citta, nonostante la sconfitta con il Livorno: «Sono consapevole che la squadra ha dei valori importanti e siamo anche consci che stiamo affrontando un momento particolare, difficile», afferma. «Tutti abbiamo voglia di cambiare il trend e l’andamento del nostro campionato. Sono convinto di lavorare con ragazzi seri e ho fiducia che vogliano cambiare passo». In casa granata, dunque, c’è aria di cambiamento: «L’importante è capire e percepire che la squadra punti ad una svolta. Si deve lavorare sia sulla testa che sul fisico. Dobbiamo fare un salto di qualità a livello tecnico, tattico e mentale, cercando di migliorare la fase difensiva. Sono troppi i gol subìti nelle ultime gare». Foscarini vuole vedere un Citta più concreto: «Bisogna essere meno belli e molto più pratici. Abbiamo ricevuto tanti complimenti anche quando perdevamo. La squadra deve capire questo e adeguarsi al momento». Infortunati Perna e Giannetti, squalificati Coly e Pellizzer, Foscarini ritrova Paolucci e Di Carmine, che hanno scontato il turno di stop del giudice sportivo. Difesa completamente da ridisegnare con Gasparetto e Sosa che dovrebbe formare la nuova coppia difensiva. A centrocampo potrebbero trovare spazio Paolucci e Busellato. In attacco dovrebbero tornare Di Roberto e Di Carmine: «Sto valutando se far rifiatare qualcuno. Nei miei pensieri ci può essere qualche cambiamento. In difesa siamo contati, viste le squalifiche dei due centrali».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy