Cittadella-Chievo, Venturato: “Per quanto fatto in campo, meritavamo noi di vincere”

Cittadella-Chievo, Venturato: “Per quanto fatto in campo, meritavamo noi di vincere”

di Marco Lorenzin

Ecco le parole dei protagonisti dalla Sala Stampa del Tombolato al termine della partita tra Cittadella e Chievo terminata 1-1.

Venturato: “Credo che se guardiamo alla partita abbiamo fatto di più noi in campo, sia come possesso palla che come occasioni create. Per quello fatto in campo, una vittoria nostra ci stava. In questo periodo siamo bravi a tenere il campo e rimanere sempre equilibrati: vincere in questo periodo è molto importante, ma ci teniamo questo punto e cercheremo di prepararci bene per la prossima gara. La cosa in cui dobbiamo crescere è nell’atteggiamento mentale, di resistere quando siamo in difficoltà e sapere che possiamo sempre migliorare. Il nostro campionato passa per questi miglioramenti che dobbiamo fare se vogliamo continuare a far bene”.

Marcolini (all. Chievo): “Sul gol subito siamo stati un po’ sfortunati, con un doppio liscio da parte dei nostri giocatori e poi una sfortunata deviazione sul tiro di Diaw. Il Cittadella ha però effettivamente fatto un primo tempo migliore del nostro e questo perché non abbiamo avuto una buona gestione della palla. Dobbiamo avere un atteggiamento diverso, la volontà di muovere la palla. Nella ripresa abbiano cambiato atteggiamento, anche con l’ingresso in campo di Djordjevic e siamo riusciti a creare maggiori spazi e ad essere più pericolosi. Il nostro obiettivo è quello di tornare in Serie A, siamo una buona squadra che può dire la sua in questo campionato che comunque è un campionato difficile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy