Cittadella, i numeri della crisi: l’attacco si è fermato, Diaw non segna più. E Paleari è un “giallo”…

Cittadella, i numeri della crisi: l’attacco si è fermato, Diaw non segna più. E Paleari è un “giallo”…

di Redazione PadovaSport.TV

Le quattro sconfitte consecutive del Cittadella (un record sotto la gestione Venturato) nascondono altri numeri: l’attacco granata si è fermato nelle ultime quattro partite: Salernitana (1-4), Pisa (0-2), Crotone (1-3), e Ascoli (1-2). Solo tre gol, a fronte dei 41 nelle precedenti 31 partite. Bomber Diaw si è fermato dopo la doppietta con il Perugia del 29 giugno. Zero punti nelle ultime due trasferte consecutive: non succedeva dall’inizio del campionato (in mezzo, 13 partite lontano dal Tombolato con un bottino di ben 21 punti). Ma non solo Diaw (e l’attacco in generale) è sotto i propri standard, anche un baluardo difensivo come Davide Adorni si è reso autore di una serie di topiche sconcertanti. Non da meno Romano Perticone, uno dei punti fermi di Venturato, ha rischiato di farsi espellere venerdì dopo aver perso un pallone in modo ingenuo. E poi i “big”: Iori viaggia lontano anni luce dai suoi standard, Paleari è stato addirittura bocciato nell’ultima gara (scavalcato da Maniero). E se Venturato chiarisce che l’esclusione di Paleari «è dovuta semplicemente a stachezza» e che «gerarchicamente non cambia nulla», allo stesso tempo bisognerà fare risultato a Verona col Chievo per evitare di buttare a mare un’intera stagione, perchè adesso anche la conquista dei play-off è a rischio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy