Caso Mawuli, Improta (dt Sambenedettese) interviene a PadovaSport: “Più dell’insulto, ecco cosa ci ha ferito…”

di Redazione PadovaSport.TV

Il caso Shaka Mawuli sta avendo risonanza mediatica a livello nazionale dopo la decisione della Procura Federale di aprire un’inchiesta, sulla base delle dichiarazioni rilasciate a Vera Tv dal direttore tecnico della Sambedenttese, Gianni Improta. Abbiamo interpellato proprio il dirigente della Samb, fresco di nomina dopo l’esonero di Colantuono, sulla questione dei presunti insulti razzisti nei confronti del centrocampista ghanese in forza alla Samb. Ecco cosa ci ha riferito il “Baronetto di Posillipo”, come era soprannominato quando giocava nel Napoli.

Direttore, le accuse mosse dal vostro giocatore sono gravi, soprattutto se non circostanziate. Gettano fango sull’intera squadra del Padova…
Diciamo invece che le accuse sono molto ben circostanziate. Il ragazzo mi ha riferito il nome del giocatore in campo che lo ha ripetutamente offeso con frase razziste, nome che ovviamente non farò perché sarà la Procura ad andare in fondo. Si fa tanto contro il razzismo nel calcio, anche a livello europeo, dobbiamo remare tutti nella stessa direzione. Ma la cosa più triste, quella che ha fatto stare più male il ragazzo è un’altra…

Quale? 
Mawuli ha più volte fatto presente all’arbitro la situazione, indicando il giocatore che ha proferito queste frasi. L’arbitro però non è mai voluto intervenire. Capisco bene anche da ex calciatore che nei momenti concitati della gara ci possano essere insulti, ma frasi del genere no. L’arbitro ha fatto finta di nulla, non c’è traccia nel referto di questo episodio. Adesso lo abbiamo fatto presente alla Procura, vedremo come si muoverà. Non vogliamo accusare nessuno in modo gratuito, ma questi fatti ci sono stati e l’arbitro ne era informato.

Che l’ambiente di San Benedetto sia sempre stato ostile al Padova è un dato di fatto, l’accusa di Mawuli sembra però indirizzata a un giocatore preciso. Avrà qualche fondamento? Lo scopriremo presto.

 

Mawuli, al debutto quest’anno con la Samb

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy