Coronavirus, l’esempio dell’Udinese: tifosi abbonati rimborsati

Coronavirus, l’esempio dell’Udinese: tifosi abbonati rimborsati

di Redazione PadovaSport.TV

“In questo momento particolare la passione non può fermarsi. Perché è la passione che muove ogni passo che facciamo, ogni nostra azione ed è sempre la passione che fa pulsare i nostri cuori. Tutti devono fare la loro parte, anche il mondo dello sport. Facciamo squadra, oggi più che mai, guardando con ottimismo e positività al futuro”. A scriverlo è l’Udinese, che sul proprio sito ufficiale ha annunciato la decisione di rimborsare i biglietti alla luce dei rinvii decisi dalla Lega Serie A per l’allarme Coronavirus. A tal proposito il direttore generale Franco Collavino ha dichiarato: “In questo momento l’obiettivo è stare uniti essere positivi, fare le cose nel modo migliore possibile e nel pieno rispetto delle regole.  Sono questi i principi che ispirano la nostra azione e, in quest’ottica, i rimborsi per gli abbonati saranno operativi nei prossimi giorni, mentre, quelli per i possessori dei biglietti per Udinese – Fiorentina, già da lunedì prossimo”.
Molte società dovranno confrontarsi con questo problema (il Padova si è espresso con l’ad Bianchi sul tema): come, eventualmente, risarcire i propri tifosi abbonati? Si parla di porte chiuse fino a fine stagione, se non addirittura, nello scenario peggiore, di blocco del campionato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy