Sala stampa

FeralpiSalò-Padova, Pavanel: “Sono l’ultimo che molla, sapevamo che non sarebbe stata una cavalcata…”

FeralpiSalò-Padova, Pavanel: “Sono l’ultimo che molla, sapevamo che non sarebbe stata una cavalcata…”

L'analisi del tecnico biancoscudato dopo il k.o. del Turina

Redazione PadovaSport.TV

Queste le parole di Massimo Pavanel al termine della sconfitta di Salò:

Il cerchio a fine partita? Ci siamo detti di fare di più, da domani si ricomincia. È la prima volta che non riusciamo a fare gol, pur avendo tante situazioni pericolose. Ci è mancato l'affondo definitivo. Il gol iniziale? È una situazione che si ripete troppo spesso, dobbiamo fare meno errori di quel genere. Poi dopo quel gol, ho visto un buon sviluppo della manovra ma non siamo stati incisivi. La formazione iniziale era prevista, ho dato il cambio a chi ha giocato molto come Valentini o Curcio. Ho messo Jelenic più arretrato, doveva aveva giocato anche a Carpi, per ripiegare anche su Carraro. Sono responsabile di questo momento, sono l'ultimo che molla. Normale sentire certi cori alla fine... Non direi che questo periodo negativo dura da cinque partite, ci sta mancando anche qualche punto, vedi a Sesto. Quando non vinci è normale che non sei libero di testa, sapevamo che non poteva essere un cavalcata, dobbiamo essere chiusi a riccio e lavorare tutti insieme. Ritiro? Ho sempre creduto poco a questi metodi. Sono pronto per tornare in battaglia

 

tutte le notizie di