Padova, l’ex Di Nardo: “Le vittorie contro Virtus e Perugia passaggio chiave del campionato. E c’è un giocatore che…”

di Redazione PadovaSport.TV

“Indico due partite chiave in questo campionato del Padova. La vittoria con la Virtus Verona al 96’ e quella con il Perugia. Non saprei quale sia la più importante, ma se il Padova vincerà il campionato di sicuro questo doppio passaggio sarà stato fondamentale”. Così Totò Di Nardo, sulle pagine de Il Corriere Veneto, parla del primo posto della sua ex squadra. Sul giocatore più importante in squadra: “Ronaldo ha una marcia in più. Quando non c’è la squadra fatica a vincere – dice ancora di Nardo – infatti nel girone d’andata: questo aspetto era già stato evidenziato. Non so dire se sia un portafortuna o se davvero il Padova dipenda da lui. Lo conosco perché fu mio compagno di squadra agli albori della carriera. E già allora si vedevano le sue qualità”.

Il mercato di gennaio

Sono arrivati giocatori determinanti. Penso a Rossettini, ma soprattutto a Chiricò, che sinora ha fatto cinque gol e cinque assist: bottino invidiabile per un esterno». A sei giornate dalla fine quale aspetto conta maggiormente all’interno del gruppo? «Il fatto che uno come Biasci, che era stato il fiore all’occhiello della campagna acquisti di gennaio, sia spesso in panchina, deve far riflettere. Significa che l’organico è importante e in questo momento i giocatori devono rendersi conto che tutti sono importanti, dal primo all’ultimo. Anche se si entra a dieci minuti dalla fine: ognuno può dare un contributo fondamentale».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy