Padova, Parretti (ag. Biasci): “Dispiaciuti per lo scarso impiego, ma la squadra è fortissima”

di Redazione PadovaSport.TV

Suscita dibattito all’interno della tifoseria la posizione di Andrea Mandorlini nei confronti di Tommaso Biasci. L’attaccante del Carpi, prelevato a gennaio per ben 170mila euro dal Padova, era il fiore all’occhiello della campagna trasferimenti invernale di Sean Sogliano. Ne hanno parlato oggi i quotidiani cartacei locali. Il Mattino ha intervistato il suo procuratore, Giorgio Parretti:

Non nego di essere un po’ dispiaciuto per lo scarso impiego di Tommaso. Non voglio assolutamente mettere in discussione le scelte tecniche e il Padova è una squadra fortissima piena di grandi giocatori per la categoria. Ma allo stesso tempo so quanto la società abbia voluto a tutti i costi prendere Biasci, facendo un grande sforzo economico e battendo la concorrenza di tante altre squadre. Per questo spero possa avere l’opportunità di ripagare lo sforzo del club. A Padova si è subito trovato bene e ha avuto la fortuna di capitare in una società seria come poche. Mi auguro possa farsi valere e soprattutto che il Padova possa raggiungere la Serie B

Sinora è stato impiegato pochissimo. Domenica, in particolare, l’infortunio muscolare di Bifulco nel riscaldamento sembrava poter spalancare le porte di una maglia da titolare a Biasci e invece Mandorlini non solo gli ha preferito Jelenic spostandolo sulla fascia opposta rispetto a quella in cui di solito agisce, ma addirittura lo ha ignorato anche nei successivi cambi.

Leggi anche > Ferrarese e la verità su Maicon: “Ecco quanto prende al Sona”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy