Padova Sport
I migliori video scelti dal nostro canale

La sfida

Südtirol, Pfeifer suona la carica: “Calmi, ne vinciamo tre e siamo in B”

Südtirol, Pfeifer suona la carica: “Calmi, ne vinciamo tre e siamo in B”

Parla l'amministratore delegato degli altoatesini, la tensione comincia a sentirsi dalle parti di Bolzano

Redazione PadovaSport.TV

Padova contro Südtirol, ovunque. In campionato, in Coppa, fuori dal campo nelle dichiarazioni settimanali, nei calcoli e nelle tabelle. L’amministratore delegato altoatesino Dietmar Pfeifer prova ad analizzare a freddo il sabato nero del Südtirol, intervistato dal Corriere dell'Alto Adige: "Sapevamo che sarebbe potuto essere un pomeriggio difficile: la FeralpiSalò ha giocato a livelli molto alti, mentre per noi non è stata la giornata perfetta, questo ha portato alla sconfitta, che comunque accettiamo". Da qui in avanti dunque il Südtirol non potrà più sbagliare perché il margine si è assottigliato, c’è lo scontro diretto sabato 16 aprile e soprattutto il Padova, da quando sulla panchina è arrivato Oddo, non sbaglia un colpo.

Pfeifer chiama a raccolta il pubblico

"Non sono preoccupato - prosegue Pfeifer - abbiamo dimostrato per tutto l’anno di avere una squadra forte che concede poco e i suoi gol li fa, ci sta che in una partita non si riesca ad incidere come si vorrebbe, sono convinto che già da sabato (quando al Druso arriverà il Lecco, quinto in classifica) vedremo un Südtirol migliorato da questo punti di vista. Mi aspetto anche il pienone allo stadio, siamo al 100% di affluenza, è la fase decisiva del campionato con tre partite spettacolari che ci attendono (Lecco, Padova oltre alla finale di ritorno di Coppa Italia contro i biancoscudati) e gli appassionati credo non vorranno perdersi".

Südtirol, tre vittorie per la B

Il Südtirol sa che passa tutto dalle sue mani. Ancora Pfeifer: "Siamo sereni e continuiamo a lavorare giorno dopo giorno. Sappiamo che dobbiamo vincere tre partite e cercheremo di ottenere il primo successo già sabato: sono fiducioso che le prossime saranno settimane positive per noi". Partita con il Padova decisiva? "Non lo so, vedremo dopo la partita con il Fiorenzuola". Sia Oddo che Javorcic stanno lavorando molto sulla testa dei giocatori (ne abbiamo parlato qui), chiedendo la massima concentrazione in questo rettilineo finale di quattro partite. La posta in palio è altissima, tra due club che hanno tutte le carte in regola per il salto di categoria.

 

 

 

tutte le notizie di