Triestina-Padova: vincere per non pensare alle vicende “extra-campo”

di Redazione PadovaSport.TV

Triestina-Padova al 99% si giocherà. Nessun rinvio, un’ottima notizia per il Padova che può così continuare il suo percorso in modo lineare, senza dover pensare ad asterischi in classifica e recuperi che appesantirebbero ulteriormente il calendario di questo ultimo mese. Per il via libero definitivo si aspetta l’esito del ciclo di tamponi delle 48 ore precedenti alla gara.
Quella di Trieste è una partita da non sbagliare, sul campo di una delle squadre (classifica a parte) più attrezzate del girone. L’anno scorso al Rocco finì 2-0 per gli alabardati, ma sulla panchina c’era ancora Salvatore Sullo. Sabato sarà un’altra storia.

Vincere per non pensare ad altro

Fare risultato pieno significherebbe continuare a non dover pensare alle vicende extra-campo, che riguardano la Sambenedettese. Lo sciopero dei giocatori per sabato è stato deciso, anche se non ha portato fino adesso i frutti sperati. I bonifici non sono ancora arrivati e in tanti, a San Benedetto, cominciano a prepararsi al peggio. Ma se il futuro è nerissimo, il presente lo è un po’ meno: non è detto infatti che la squadra non porti regolarmente a termine questo campionato. Gli stessi tifosi della Samb hanno chiesto ai giocatori di scendere in campo per onorare il campionato fino alla fine e fare la propria parte per salvare la categoria, in modo che le responsabilità di un’eventuale perdita della categoria siano chiare: la colpa è della società, che non ha tenuto fede ai propri impegni, non dei giocatori che non sono scesi in campo. Ma questa questione può diventare irrilevante per le sorti del Padova che, dopo il pareggio del Perugia a Fermo, adesso è padrone del proprio destino anche in caso di radiazione della Samb.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy