Padova, Perugia e Samb: quanti movimenti “dietro le quinte”. E quella finta riunione…

di Redazione PadovaSport.TV

Sarà solo il campo da calcio a decretare la promozione diretta in serie B? Purtroppo no, perché il caso Sambenedettese ha aperto scenari inimmaginabili. E il Perugia, almeno finché il campo, appunto, lo tiene vivo e pienamente in corsa al primo posto, vuole provarle tutte (legittimamente, sia chiaro). Qualche giorno fa vi avevamo parlato di una presunta riunione informale tra presidenti della Lega Pro, riportata dal sito Umbria24, a firma Maurizio Troccoli, questo il passaggio:

I presidenti della lega Pro hanno affrontato proprio questo tema durante una riunione on line, che si è svolta mercoledì mattina. Santopadre è stato tra i più agguerriti nel chieder pieno sostegno ai colleghi per questa campagna che vuole evidenziare come i “conti in regola” debbano essere una prerogativa delle società. Ma le norme, non sembra diano ragione al Perugia, a meno che nelle prossime gare, la Sambenedettese rifiuti di scendere in campo

In realtà abbiamo appurato che non c’è stata alcuna riunione, fissata invece ufficialmente per giovedì 1 aprile (un consiglio di Lega a cui parteciperà ovviamente anche l’ad del Padova Alessandria Bianchi e che si preannuncia molto “caldo”). Il presidente del Perugia, Massimiliano Santopadre, si è invece limitato a mandare decine di messaggi ai colleghi cercando di trovare qualche sponda (messaggio che non è arrivato al Padova, almeno non direttamente, stando alle indiscrezioni che abbiamo raccolto) sulla questione del cambio del regolamento.

E il Padova come si sta muovendo sul caso Sambenedettese? Nessuna dichiarazione per ora, ma certo lo sciopero indetto ieri dai giocatori della Samb ha un po’ sorpreso e destato qualche preoccupazione. La società rimane vigilie sull’evolversi della situazione, senza esporsi con dichiarazioni roboanti e minacciose (ma è lo “stile” della proprietà che abbiamo imparato a conoscere in questi ultimi due anni).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy