Virtus Verona-Padova, la gioia di Boscolo Meneguolo in tribuna e la delusione di Fresco: “Li abbiamo comunque messi in difficoltà”

Virtus Verona-Padova, la gioia di Boscolo Meneguolo in tribuna e la delusione di Fresco: “Li abbiamo comunque messi in difficoltà”

di Redazione PadovaSport.TV

Il Padova conferma la tradizione favorevole nei derby e fa sua anche questa sfida inedita. Il campionato biancoscudato parte con il piede giusto, nella stessa città dove era cominciato il torneo (disastroso) della scorsa stagione.

Virtus Verona-Padova, le pagelle (clicca qui)

Non si è voluto perdere il debutto dei suoi il presidente Daniele Boscolo Meneguolo, arrivato allo stadio con largo anticipo e subito finito all’interno del terreno di gioco (non che sia difficile, visto che a separare la tribuna dal campo ci sono appena due metri e un piccolo cancello) per tastare le condizioni del manto erboso e godersi qualche tirata del suo sigaro.
Il presidente biancoscudato (accompagnato dal vice Pinelli) ha seguito la partita dalla tribuna centrale, in alcune occasioni si è agitato, alzandosi anche in piedi, e a fine gara ha sfogato tutta la propria gioia passando davanti al settore gremito dai 500 tifosi biancoscudati, alcuni dei quali gli sono corsi incontro per stringergli la mano.
Boscolo Meneguolo è subito tornato verso Padova senza rilasciare dichiarazioni, mentre ha parlato il presidente e allenatore della Virtus Verona, Gigi Fresco: «La gara è stata equilibrata, purtroppo paghiamo caro i nostri errori. Se prendere un gol su calcio d’angolo può anche starci, è stata più grave l’ingenuità che ci ha portato a regalare loro il calcio di rigore. Peccato, perché siamo anche riusciti a mettere il Padova in difficoltà. In ogni caso fisicamente stiamo bene e posiamo ancora migliorare molto». (Da Il Mattino)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy