Padova, tutto come previsto su Banzato: semplici chiacchiere, ma nessun reale interesse

Padova, tutto come previsto su Banzato: semplici chiacchiere, ma nessun reale interesse

Niente di fatto sul fronte nuovi soci, come riportato dal comunicato odierno del Padova, che ha fatto seguito alla riunione avvenuta nel pomeriggio in sede tra Bergamin, Bonetto, Beccaro, Pancolini, Poliero e Salot. Giuseppe Bergamin negli ultimi mesi ha cercato di intavolare trattative con più soggetti per cedere una parte consistente delle sue quote, come consigliato dagli istituti bancari a lui vicini (il calcio, si sa, non è visto di buon occhio in certi contesti). Per le cifre (inteso come percentuale di quote) richieste dal patron di Sunglass, nessuno degli imprenditori interpellati se l’è sentita di farsi avanti. Ciò non toglie che più avanti certi discorsi potranno riaprirsi (anche se era questo il tempo giusto per programmare la stagione prossima). Ci teniamo però qui a sottolineare che quella con Alessandro Banzato, numero uno di Acciaierie Venete, non era la trattativa principale, anzi tutt’altro. Il vice presidente del Petrarca Rugby ha declinato fin da subito il suo invito a entrare a far parte del Calcio Padova, (così come è falso che l’imprenditore era pronto a portare con sè De Franceschi, che conosce solo superficialmente).
Che succederà ora? Bergamin e Bonetto dovrebbero andare avanti insieme, come e con quali progetti comuni ancora è presto per dirlo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy