Serie D, i tre “cavalli di ritorno” più azzeccati. Guida Casarotto

di Lorenzo Aluigi

Da capitan futuro degli Orange, a colui che fino alla scorsa stagione portava la fascia al braccio al “Baracca“. Parliamo di Nicolò Severgnini (in foto con il presidente Zarattini), tornato alla Luparense a distanza di cinque anni dopo un biennio su livelli altissimi a Mestre. Il difensore classe ’90 è stato il primo acquisto ad essere stato ufficializzato dai Lupi, che su di lui puntano eccome. Qualche guaio fisico lo ha tenuto fuori nelle prime partite, ma già domenica scorsa, a seguito dello spezzone disputato a Bolzano, si è preso il posto al centro della difesa. Partita di sostanza ed eleganza per ‘Seve‘, che con Andrea Munaretto e Daniel Beccaro costituisce la “muraglia cinese rossoblu” (ne abbiamo parlato qui).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy