Serie D, Lorenza Visentini analizza la situazione del suo Delta: “Stiamo vedendo la luce, ma la situazione resta complicata”

di Lorenzo Aluigi

Oltre alle polemiche relative al derby tra U.Clodiense e Adriese, in cui sia Tonicello che Cavagnis hanno parlato per le rispettive società, c’è un’altra situazione che occupa le cronache sportive locali. Parliamo del focolaio Covid all’interno del gruppo squadra del Delta Porto Tolle, che domani vedrà rinviata la sua ottava gara e potrebbe dover alzare bandiera bianca anche per il match di domenica. Momento durissimo per i polesani, la diesse Lorenza Visentini ha provato a fare chiarezza:

La paura è un po’ passata, sono stati 23 giorni tostissimi perchè i positivi ad un certo punto sono arrivati ad essere 17. Ora stiamo pian piano rivedendo la luce in fondo al tunnel, fortunatamente stiamo tornando tutti negativi e i ragazzi stanno recuperando. Ora si presenta il problema di tornare a giocare, perchè il protocollo anti Covid impone di far passare almeno 30 giorni, tra test e visite, prima di tornare ad allenarsi, una volta che ci si è negativizzati. Potremmo anche appellarci al protocollo dei professionisti, in cui le tempistiche potrebbero venir ridotte della metà, ma in questo caso i costi si alzerebbero sensibilmente, perchè dovremmo prenotare le visite per i ragazzi nelle strutture private. Ora bisognerà vedere come muoversi, con così tante gare da recuperare diventa davvero complicato pensare di arrivare tranquillamente a fine campionato. Mi dispiace anche leggere certe esternazioni sui social, quando non si sa di cosa si parli vengono dette davvero tante sciocchezze. Dal punto di vista sportivo siamo molto preoccupati, vedremo come riusciremo a venirne fuori. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy