Sambenedettese, giocatori contro Serafino: paghi la trasferta o non partiamo per Verona

di Redazione PadovaSport.TV

A meno tre giornate dalla fine si rimaterializza lo spettro dell’esclusione della Samb, che danneggerebbe seriamente il Padova. È la risposta dei giocatori alla decisione del presidente della Samb Domenico Serafino di tentare la difficilissima strada del concordato preventivo (ne abbiamo parlato ieri), rimandando quindi ancora i pagamenti. La squadra avrebbe deciso di non presentarsi per la prossima sfida contro la Virtus Verona, se il presidente Serafino non dovesse finanziare la trasferta.

In realtà, stando a quanto risulta alla nostra redazione, la volontà dei giocatori (ne parla RivieraOggi, quotidiano marchigiano) è solo quella di mettere pressione alla proprietà. Il rischio esclusione rimane molto basso: e se mai la squadra dovesse davvero decidere di non scendere in campo in almeno due delle tre partite mancanti, con una decisione quindi clamorosa, il club rossoblu terminerebbe il campionato con i giovani della Berretti, più i due giocatori della prima squadra che non hanno firmato ieri la lettera (Serafino jr e Lavilla).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy