Tacopina sempre più vicino al Catania, Nicolosi ammette: “Lo aspettiamo”

di Redazione PadovaSport.TV

Gaetano Nicolosi è l’azionista di maggioranza del Catania, dalle sue parole, rilasciate alla Gazzetta dello Sport edizione Sicilia traspare la volontà di cedere le quote a Joe Tacopina, che nel week-end ha seguito con interesse la sfida contro la Ternana via web. “C’è un continuo confronto con Tacopina – ammette lo stesso Nicolosi – forse la prossima settimana, dopo una serie di confronti tra i soci della Sigi, potremo accogliere l’avvocato Tacopina. Ci sono progetti condivisibili e c’è la volontà, dalle due parti, di cominciare una collaborazione». Ieri è stato nominato il nuovo Cda della Sigi. Presidente torna l’avvocato Giovanni Ferraù, i consiglieri sono l’imprenditore Gaetano Nicolosi e l’imprenditore Nuccio La Ferlita: «Bisogna anche considerare – ha rilevato Nicolosi – quanto di buono abbiamo fatto fino a oggi. Il futuro? Andiamo verso un ingresso di Tacopina in società. Abbiamo un programma di condivisione molto interessante. Cedere le mie quote? Vedremo dopo il confronto con gli altri soci, è tutto da vagliare, ma posso anche restare parte integrante del progetto». In realtà è stato lo stesso Tacopina a tendere la mano a Nicolosi: «Gaetano è un imprenditore molto valido, mi piace il suo modo di lavorare dentro e fuori il mondo del calcio – aveva detto giorni fa l’avvocato statunitense – io sono sicuro che insieme faremo bene. Amo la città di Catania, voglio riportare il calcio a livelli importanti». Ora c’è da capire cosa faranno i soci di minoranza: andranno via recuperando i capitali spesi, o rimarranno? Tacopina ha offerto anche il 100 per cento di aiuto per rilevare tutte le quote, oppure potrebbe entrare acquisendo il 70-80 per cento delle azioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy