Carpi, l’allenatore Pochesci furibondo con Bayeye: “Quando un ragazzino va a muso duro…”

di Redazione PadovaSport.TV

Sandro Pochesci, allenatore del Carpi, al termine del 2-2 col Gubbio, in merito al battibecco a fine gara tra Bayeye e Sabotic, ha dichiarato: “I giocatori lo sanno, lo spogliatoio è sacro e certe piazzate non mi piacciono, soprattutto quando un ragazzino va a muso duro con uno più grande. Questo non è il mio calcio. Adesso pagherà una multa salata. Non voglio sapere neanche il motivo. Nello spogliatoio può accadere di tutto, ma fuori c’è chi parla e chi deve stare zitto. Se parlava il capitano lui deve stare zitto, questo è il mio calcio”.

Leggi anche > Altro che Messi, ecco chi sono i giocatori più fedeli alla propria maglia in attività

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy