Chievo-Cittadella, Aglietti: “Battuta una signora squadra, bravi a oscurare Iori”

di Redazione PadovaSport.TV

Alfredo Aglietti è raggiante nel post gara di Chievo-Cittadella, i gialloblu salgono a 32 punti (uno sotto ai granata): «Una grande soddisfazione, in primis perché abbiamo battuto una signora squadra. Il Citta- della ha dimostrato ancora una volta perché è sempre là in alto. Noi eravamo anche un po’ stanchi, d’altronde è stata la quarta partita in dieci giorni. Abbiamo vinto col cuore, con lo spirito. È la vittoria del gruppo – la sintesi di Aglietti – altrimenti non saremmo riusciti a portarla a casa. Di rischi ne abbiamo corsi pochissimi, chiaro che il gol del 2-1 ha cambiato un po’ le carte in tavola. Loro hanno riacceso la gara, noi però eravamo in controllo. Tre punti molto importante, sotto tanti punti di vista».

Leggi anche > Chievo-Cittadella 2-1, la cronaca 

 

La chiave? Tante. «È stata una partita anche di sacrificio, ma il campionato è così. Lo sappiamo. È chiaro che gli attaccanti non devono fare solo gli attaccanti ma dare anche una mano. Hanno fatto tutti molto bene – dice Aglietti – perché hanno oscurato molto bene Iori e pressato tanto senza mai far giocare i difensori del Cittadella».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy