Padova Sport
I migliori video scelti dal nostro canale

L'esonero

Amaro addio, Pavanel non si scrolla l’etichetta di eterno secondo

Amaro addio, Pavanel non si scrolla l’etichetta di eterno secondo

Il club Amissi ha diramato un comunicato di ringraziamento e di stima all'ex allenatore, sollevato ieri dall'incarico

Redazione PadovaSport.TV

La missione era di quelle affascinanti per un allenatore. Guidare una "fuoriserie" della categoria per centrare finalmente l'obiettivo a lungo inseguito, la promozione in B. Che a Massimo Pavanel è sfuggita di mano ai tempi della Triestina, soltanto in finale dopo i rigori con il Pisa. L'anno successivo non è riuscito nello stesso intento con la Feralpi, che però ai playoff è riuscito a eliminare il quotato Bari. Quest'anno poteva essere l'anno giusto, e proprio sulle forti motivazioni del tecnico di San Donà aveva fatto leva l'ex ds Sogliano, che la scorsa estate lo aveva portato a Padova con contratto annuale.

Pavanel, nonostante fosse da molti criticato sotto l'aspetto tecnico, ha ricevuto anche in queste ore attestati di stima. Uno dei club più attivi legati ai biancoscudati ha diramato queste righe:

Il Club Amissi, appresa la notizia dell'esonero di mister Pavanel, desidera ringraziarlo per la professionalità e la grande umanità che ha sempre dimostrato. In questi mesi di cammino insieme abbiamo imparato ad apprezzarla per le suegrandi qualità come professionista e come persona. Non dimenticheremo mai il grande affetto che ha dimostrato alla nostra amica Giovanna in occasione della trasferta di Seregno. Pensavamo e avevamo la speranza di poter festeggiare una promozione insieme a Lei, ma così non è stato. Grazie mister, le auguriamo di cuore un futuro ricco di tutte le più grandi soddisfazioni professionali che si merita di ottenere

Per Pavanel nessuna dichiarazione ufficiale, ma fonti a lui vicine fanno sapere che il tecnico veneziano è rimasto piuttosto sorpreso dalla decisione comunicatagli ieri dal ds Mirabelli. Anche Raffaele Longo, fino a ieri suo collaboratore e domani in panchina per guidare provvisoriamente il Padova, si è detto molto dispiaciuto per la notizia dell'esonero. 

 

tutte le notizie di