Gazzetta dello Sport: Padova, botta pesante e giochi riaperti per la B

di Redazione PadovaSport.TV

La Gazzetta dello Sport di oggi titola sull’impresa del Matelica e il tonfo della capolista. La squadra di Mandorlini (guidata in panchina da Longo) capitola al cospetto di un Matelica che si impone in maniera netta. Biancoscudati che non perdevano dal 23 dicembre, ma a fare notizia è soprattutto il modo nel quale si è arreso, senza giocare. Dominato in ogni zona del campo dal ritmo forsennato degli avversari che avrebbero potuto segnare anche altre reti

Le ripartenze del Matelica hanno fatto male a un Padova che ha approcciato male la sfida subendo la freschezza della squadra di Colavitto, trascinata da un Moretti autore di una tripletta da incorniciare. Primo tempo a senso unico: a indirizzare il match è stato un contropiede innestato da Di Renzo con lancio centrale per Moretti che ha superato il portiere in uscita. Un giro di lancette e Rossettini ha affondato Moretti in area, per il rigore che ha realizzato Leonetti. In avvio di ripresa il Padova ha cercato di reagire con alcune sostituzioni e ha accorciato subito con Biasci su assist di Chiricò, poi è arrivata l’ingenuità del pur esperto Rossettini che ha lasciato la capolista in 10. E l’indomabile Moretti con altri due gol ha punito il Padova: per l’attaccante, al primo anno tra i professionisti dopo tanta gavetta nei dilettanti una giornata che resterà indelebile e che lo lancia a quota 9 gol.

 

Le parole di Moretti

«Per l’ennesima volta abbiamo dimostrato che se ci impegniamo e giochiamo come sappiamo possiamo dare fastidio a tutti – ha detto il bomber – adesso abbiamo raggiunto la salvezza e ora dobbiamo puntare più in alto: intanto mi porto a casa il pallone…. Entusiasta anche il tecnico del Matelica: «Avevo promesso che saremmo entrati in campo con tanta voglia di portare a casa il risultato – ha detto Colavitto – e ce l’abbiamo fatta. Abbiamo un’identità e siamo riusciti a riprodurla in campo». Qui le parole di Germano e di Longo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy